VERIFICHE PERIODICHE SULLE ATTREZZATURE DI LAVORO

 

La società VERIFICHE S.r.l. è un Organismo accreditato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ad effettuare
le verifiche periodiche sugli apparecchi di sollevamento di cui all’Allegato VII del D.Lgs n.81/2008, abilitato nella regione Marche
per le seguenti tipologie:

     Gruppo SC – Sollevamento cose

      a) Apparecchi mobili di sollevamento materiali di portata superiore a 200 Kg.

      b) Apparecchi trasferibili di sollevamento materiali di portata superiore a 200 Kg.

      c) Apparecchi fissi di sollevamento materiali di portata superiore a 200 Kg.

      d) Carrelli semoventi a braccio telescopico.

      e) Idroestrattori.

      Gruppo SP –  Sollevamento persone

      a) Scale aeree ad inclinazione variabile.

      b) Ponti mobili sviluppabili su carro ad azionamento motorizzato.

      c) Ponti mobili sviluppabili su carro a sviluppo verticale azionati a mano.

      d) Ponti sospesi e relativi argani.

      e) Piattaforma di lavoro auto sollevanti su colonne.

 

      Gruppo GVR –  a) attrezzature a pressione

      a) 1. recipienti contenenti fluidi con pressione maggiore di 0,5 bar

      a) 2. generatori di vapori d'acqua

      a) 3. generatori di acqua surriscaldata

      a) 4. tubazioni contenenti gas, vapori e liquidi

      a) 5. generatori di calore alimentati da combustibile solido, liquido o gassoso

      a) 6. forni per le industrie chimiche e affini

             b) insiemi

 

Il D.M. 11/04/2011 disciplina le modalità di effettuazione di queste verifiche nonché i criteri di abilitazione dei soggetti di cui all’articolo 71, comma 13, del D.Lgs 81/2008.
La legge ordinaria del Parlamento n-98 del 09 Agosto 2013, il cosiddetto “Decreto del Fare” ha introdotto alcune novità in materia.

In particolare:

  • l’INAIL è titolare della prima delle verifiche periodiche da effettuarsi nel termine di 45 giorni dalla richiesta; all’atto di questa, il datore di lavoro indica il nominativo del soggetto abilitato, pubblico o privato, del quale il soggetto titolare della funzione si avvale laddove non sia in grado di provvedere direttamente con la propria struttura. Decorso il termine dei 45 gg il datore di lavoro può avvalersi dell’organismo accreditato indicato all’atto della richiesta.
  • Le successive verifiche periodiche sono effettuate su libera scelta del datore di lavoro da soggetti pubblici o  privati abilitati.

Conseguenze a cui può andare incontro il Datore di Lavoro in caso di mancata verifica ai sensi del D.L.gs 81/2008:

  • Responsabilità civili e penali se, in seguito alla mancata verifica, avvenisse un infortunio sull'impianto.
    • Sanzioni penali in caso di controllo da parte delle autorità di pubblica vigilanza.

       

Matrice delle Competenze 

 

Verifiche s.r.l. | Via Magini 6 - 61032 Fano (PU) | P.IVA 02430120416 | Tel/Fax: 0721.867704 | Cell. 338.8437747 | info@verifichesrl.it